Archivio di gennaio, 2010

Proseguiamo nell’analisi delle applicazioni di esposizione multipla per iPhone.

OBS-camera (gratis) è un’altra applicazione giapponese, nella quale mi sono imbattuta quasi casualmente durante le mie ricerche. Come nel caso di BlendCam, la maggiore perdita di tempo è stato rintracciarne il nome in caratteri occidentali, visto che nell’AppStore il nome suona così: 観測カメラ.

Caratteristiche: All’immagine di base, che può essere scattata dall’interno dell’applicazione, oppure selezionata tra quelle presenti in libreria (in  modalità normale o reverse, cioè al negativo), viene giustapposto una seconda fotografia, che invece deve essere ripresa sul momento. La trasparenza di quest’ultima viene dosata durante la ripresa dell’inquadratura, attraverso un apposito…

Avendo registrato un certo interesse su quest’argomento specifico, abbiamo deciso di approfondire il discorso dell’esposizione multipla su iPhone, passando in rassegna tutte le applicazioni attualmente disponibili che permettono di produrre immagini con questa tecnica, mettendone in luce caratteristiche, pregi e limiti.

Le app che offrono queste funzioni non sono tantissime: BlendCam, ProSnap, OBS-Camera, DXP free, DXP, RotaryCam, CameraTan.

Già nei giorni scorsi abbiamo pubblicato le recensioni di RotaryCam e di CameraTan: due ottime applicazioni, sia pure con alcuni limiti. RotaryCam, infatti, può sovrapporre solamente immagini scattate sul momento; CameraTan, invece (oltre, ovviamente,…

sisTers – fotogriPhonografia

di icyThings
29 gen 2010

Mi piace andare in treno. Perché non sono pendolare. Leggo studio penso ascolto musica navigo faccio foto. Non ho mai l’ansia di dover arrivare ad un orario stabilito. E tutto è più sereno, anche  l’inevitabile ritardo.

Anche il rumoreggiare della famigliola che ho seduta accanto. Il bambino non la smette di frignare. Fosse in fasce. Ha  almeno tre anni invece e la sorellina più grande lo incita a non  interrompersi. Non mi alzo. Troppo pigra. Tanto sono serena. Non metto nemmeno gli auricolari. Ma sfodero l’iPhone. E lo punto. Fingendo di far dell’altro. Non verso il bambino. Quello no. Troppo banale un bambino che piange. Ma…

ColorClaw (€ 0.79) è un’applicazione  piuttosto interessante che permette di variare i toni di colore ad una foto copiando la coloritura da un’altra immagine di riferimento, che può essere scelta tra quelle interne all’applicazione (poche), oppure da una foto presente nella libreria dell’iPhone.

L’utilizzo dell’applicazione è immediato: si sceglie la foto a cui modificare i colori, quindi l’immagine di riferimento, ed automaticamente l’app provvederà a mostrare la nuova immagine. Prima si procedere al salvataggio, è possibile regolare ulteriormente i toni  agendo su due sliders: uno modifica la luminosità e l’altro la quantità di effetto applicato. Le immagini salvate sono a piena risoluzione.

E’ facile…

La foto che propongo oggi è interessante non tanto dal punto di vista artistico,  quanto piuttosto per la piccola storia che racconta.

Proprio stamattina, tornando a casa dopo il lavoro, in una via del centro forse meno frequentata di altre, il mio occhio viene attratto da una ruota di bicicletta, sola soletta, assicurata con lucchetto alle grate di una cantina. Quelle inferriate antiche e arrugginite che trasmettono tanta sicurezza: ferro antico, forgiato a mano, praticamente indistruttibile… talmente indistruttibile che, se proprio vuoi fregare la bicicletta che è incatenata a qualcosa di così solido… be’, meglio smontare la ruota e prendersi il resto della bicicletta!

E’ così…

iphone strapNon avete mai il terrore, sporgendovi per fare una foto o trovandovi sopra una grata o un tombino, che il vostro gioiellino vi cada? Io sì, eccome!
Utilizzando l’iPhone spesso come fotocamera, sento molto la mancanza di quell’accessorio che di solito tutte le fotocamere hanno: il laccetto da polso (o da collo), o cordino, o bracciale; molto più semplice in inglese: strap.

La prima cosa che mi viene in mente è di guardare sull’AppleStore, sperando che mamma Apple ci abbia pensato: niente! Non viene fornito come accessorio.

Non mi rimane allora che cercare sul web, nella speranza che qualcuno abbia avuto questa illuminazione…

fotogriPhone su flickr

di fotogriPhone
25 gen 2010

Da ieri fotogriPhone è anche su flickr, con un gruppo italiano dedicato ai migliori iPhonographers.

Com’è noto, flickr è il più grande social network dedicato al mondo della fotografia in tutte le sue forme. Il gruppo “foto *gr* iPhone: arte della iPhoneografia” nasce con le stesse finalità del blog: promuovere l’arte della iPhoneografia, soprattutto in Italia, dove l’iPhone è arrivato relativamente da poco tempo. Su flickr esistono già numerosi gruppi tematici dedicati alla fotografia su iPhone, soprattutto in lingua inglese: molti, purtroppo, sono diventati enormi calderoni in cui compare di tutto, indipendentemente dall’oggettivo valore delle immagini. Per questo motivo, tutte le fotografie proposte al…

Ecco un altro gioiellino che esce dal cilindro di Christopher Comair (autore dell’ormai cult Polarize, nonchè di LoFi ed EffectsLab); questa volta però l’ideatore è Glyn Evans, fondatore e curatore del blog iPhoneography (di cui vi abbiamo parlato di recente in questo articolo).

Si chiama Format 126, ed è una delle poche applicazioni gratuite degna di un vero iphoneografo, o se preferite di un vero fotogriPhone (per le altre app gratuite leggetevi “I consigli del principiante (1): app indispensabili” e “I consigli del principiante

Sabato pomeriggio = ricerca di location. Da quando ho intrapreso il project365 è questa l’equazione… E così ieri, subendo un’umidità degna della Pianura Padana (forse perché Piacenza *E’* in Pianura Padana?) e un freddo siberiano (e qui posso protestare: *NON E’* affatto in Siberia!), si cammina un po’. Prima in una direzione: vento gelido in faccia. No, torniamo indietro: vento gelido in faccia. Com’è possibile? In fuga verso la macchina!

A questo punto, mi ricordo che qualche anno fa mi era capitato di entrare in un enorme palazzo costruito alla fine degli anni 70, pieno di gallerie e corridoi, che si trova proprio a…

SnapTap: fotografare con i tasti del volume dell’iPhone

Per fotografare con i guanti, in orizzontale e per gli autoritratti

di icyThings
23 gen 2010

Inizio subito col dire che purtroppo SnapTap non è un’applicazione ufficiale, di quelle che si trovano sull’AppStore, per intenderci. Potete trovarla ed installarla solo se avete eseguito il jailbreak del vostro iPhone: infatti si scarica dal Cydia Store al prezzo di 0.99$.
SnapTap, di Tom Zickel, è una semplicissima applicazione che vi permette di scattare le vostre foto utilizzando i tasti del volume (anche quelli dell’auricolare).

Qual’è il vantaggio, vi chiederete? In certe situazioni vi assicuro che è molto utile. Per esempio in questo freddo inverno scattare senza guanti per me è impensabile. E con i guanti il touchscreen dell’iPhone proprio non ne vuol sapere…

RotaryCam (gratis) è una nuovissima applicazione di fotografia scaricabile dall’AppStore, con alcune funzionalità davvero interessanti. Infatti, l’applicazione fa ruotare “in diretta” ciò che viene inquadrato dalla fotocamera, e le immagini riprese (che sono lievemente ingrandite rispetto alle immagini riprese normalmente) possono essere composte in sovrapposizioni multiple, secondo modalità di fusione differenti e con risultati molto particolari ed originali. La rotazione live può anche essere interrotta, in modo da comporre immagini non in rotazione.  E’ possibile attivare lo scatto multiplo automatico (fino a 10 foto al secondo, se in modalità bassa risoluzione, 1 o 2 al secondo se a risoluzione piena). Inoltre è data anche la possibilità di scattare…

Non so chi sia stato il primo ad avere l’idea del Project 365, ma sicuramente è stata un’intuizione di successo: esistono molti gruppi su Flickr dedicati a questo progetto, tradizionale e con varianti, per non parlare di vari blog e fotoblog, Twitter, Facebook e così via…
In breve, si tratta di impegnarsi (con se stessi) a scattare e pubblicare una foto al giorno per 365 giorni.

MoreMono: un tocco di rosso

di fotogriPhone
19 gen 2010

MoreMono (gratis) è un’applicazione di editing fotografico, destinata all’uso con iPhone 3G e 3GS, che dona alle immagini un look particolare e “drammatico”: agisce in maniera del tutto automatica sui canali, togliendo saturazione a tutti i colori, fatta eccezione per il rosso. Il motto dell’applicazione recita infatti “More than just Black & White“. E’ possibile trasformare l’immagine in tre differenti preset, in cui i colori vengono progressivamente desaturati: portrait, normal e maximum. Oltre che agire sui colori, i preset aggiungono vignettatura e contrasto (crescenti a seconda della modalità prescelta).

L’immagine in esito avrà dimensioni di 768 x1024: non risoluzione piena dunque, ma sufficiente ad una stampa…

tunehell – fotogriPhonografia

di fotogriPhone
17 gen 2010

Come molte città del Nord Italia, anche Piacenza, dove vivo, è una città quasi monocromatica. I toni sono neutri, i colori prevalenti sono i grigi e i marroncini: pietre e mattoni. Anche la gente si adegua ai toni prevalenti: persino gli abiti rispettano questi colori, per non parlare delle automobili. E così, sapendo di non potere contare sul contrasto cromatico, per fare qualche foto si cercano altri punti di interesse, magari un elemento grafico di gusto contemporaneo che spicchi nel contesto storico un po’ imbalsamato delle vie del centro. E’ questo il caso di questo scatto: un adesivo pubblicitario su un cartello stradale in primo piano, sullo sfondo della strada…

CAMERAtan (€ 0.79) è una applicazione di provenienza giapponese (il programmatore è un tal MorokoshiMan), sicuramente meno conosciuta di altre app-toycamera, ma non per questo meno gradevole. Proprio ieri è arrivata in AppStore la versione 1.6. Molte sono le migliorie fatte nel corso di pochi mesi: da ottobre (quando l’ho acquistata) ad oggi, sono già usciti diversi aggiornamenti, anche essenziali.

L’interfaccia è semplice e piacevole: i filtri vengono raccolti su due pagine, rappresentati da icone colorate e un po’ fumettistiche. Allo stato attuale vengono forniti 24 effetti da toycamera.