Le migliori applicazioni gratis di fotografia per iPhone

Per fare un po' di tutto e non spendere nulla

di fotogriPhone
9 apr 2010

Come ben sappiamo, le enormi possibilità in ambito fotografico (e non solo) di iPhone sono date soprattutto dal fatto che esiste più o meno un’applicazione per fare ogni cosa (o quasi).

Mettiamo però il caso che, dopo avere speso tutti i vostri sudati risparmi per comprarvi il nuovo iPhone 3gs, al momento non abbiate più un euro da investire: come iniziare a far foto (belle) con il melafonino senza aprire il portafoglio?

Vi proponiamo qui una rassegna di quelle che (a nostro parere) sono le migliori app gratuite per la fotografia con iPhone. Scaricandole riuscirete a fare -più o meno- tutto, anche se in alcuni casi con qualche limite.

Per scattare:

Innanzi tutto: che applicazione utilizzare per scattare?
Io trovo che la fotocamera di default non sia affatto male (soprattutto perché è molto veloce, sia ad avviarsi che a salvare), però ci sono condizioni in cui serve qualcosa di più.

Ad esempio, se c’è poca luce serve innanzitutto uno stabilizzatore per evitare foto involontariamente mosse. In questo caso, il nostro consiglio ricade su Tripod (qui recensito, ecco il link su appStore).

In alternativa, e per avere anche funzionalità aggiuntive (ad esempio, un timer per ritardare lo scatto, il pulsante di scatto a pieno schermo,  la possibilità di scattare 3 volte in rapida successione, uno zoom, ovviamente digitale), la mia scelta ricade su Gorillacam (link ad AppStore).

Per scattare in multishot:

MoloPixFree in puro stile Lomo Action Sampler, permette di affiancare 2 o 6 foto in fase di scatto (qui la descrizione dell’app)

Per correggere luci e ombre:

Se la foto soffre di un’esposizione non perfetta, potremmo avere bisogno di aggiungere un flash . In tal caso, la nostra scelta ricadrebbe su Flashphix lite (link ad AppStore), con la possibilità di dosare l’effetto applicato tramite uno slider.

Oppure si potrebbe anche usare Color Leap (link ad AppStore e nostra recensione), per una sistemata generale all’immagine in maniera completamente automatica.

Per ruotare e tagliare:

Già che siamo in tema di editing, potrebbe esserci utile ruotare la foto o tagliare l’immagine in modo differente, magari raddrizzandola un po’ se non siamo stati attenti ad allineare le linee principali nell’inquadratura, o il nostro orizzonte è un po’ “cadente”. Direi che PS Mobile (link ad AppStore) fa al caso nostro, anche per risistemare un po’ contrasto ed esposizione, e magari aggiungere qualche filtro e cornice.

Per effetti lomo, retro, vintage e polaroid:

In tema di filtri ed effetti , dobbiamo solo scegliere tra centinaia di app…

Se vogliamo rendere un look molto lo-fi, con grana, vignette, colori ultra saturi e contrasti accentuati, potremmo scegliere di utilizzare LOFI (link ad AppStore).

Se vogliamo mantenere un aspetto vintage stile polaroid, scaricheremo senz’altro Polarize (link ad AppStore), il cui unico difetto risiede nella piccola dimensione delle immagini in uscita, perché per il resto è veramente unica ed insostituibile.

Se cerchiamo sempre un look retro, magari con un formato quadrato ed i bordi bianchi, possiamo usare Format126 (link ad AppStore, nostra recensione).

Sempre in tema di formati quadrati e bordi bianchi, se oltre a qualche filtro vogliamo applicare anche un effetto tipo tiltshift (cioè tenere a fuoco solo una parte d’immagine), scarichiamo IronCamera free (link ad AppStore).

Per modificare i colori:

Per gestire in maniera precisa e professionale toni e colori sicuramente non si può fare a meno di Mill Colour (link ad AppStore), che offre anche alcuni preset veramente belli.


Per il fotoritocco:

Se vogliamo fare un po’ di fotoritocco con timbri e pennelli, usiamo iRetouch Lite (link ad AppStore), che nella versione free riduce la dimensione delle immagini a 1024×768.

Per sovrapporre più foto:

Per creare immagini con texture, simulando l’esposizione multipla , possiamo scaricare DXP free (link ad AppStore, nostra recensione) che però limita la dimensione delle immagini in uscita a 800×600.

Per il bianco e nero:

La migliore applicazione per la conversione al bianco e nero è MonoPhix Lite (link AppStore).

Anche HiCon Lite (link AppStore), che però si può usare solo in fase di scatto, non è affatto male.

Se vogliamo rendere solo una parte di foto in bianco e nero, lasciando qualche elemento a colori, allora possiamo usare Touch FX Lite (link AppStore), che anche nella versione Lite salva a risoluzione piena.



2 Commenti a Le migliori applicazioni gratis di fotografia per iPhone

Avatar

Papo1008

novembre 11th, 2010 at 23:33

Finalmente un blog diverso , proprio quello che mi serviva bravi …

Avatar

fotogriPhone

novembre 12th, 2010 at 10:57

molto gentile, grazie :)

Inserisci il tuo commento