Tutorial: modificare solo una parte di foto con Photo fx

Un esempio di utilizzo delle maschere

di icyThings
23 apr 2010


Nella nuova versione di Photo fx è stata introdotta la possibilità di applicare gli effetti in modo selettivo attraverso una maschera disegnata mediante touch (qui l’articolo sull’aggiornamento dell’app).

Applicare un effetto ad una sola parte di immagine può essere utile in varie occasioni. Un esempio tra i più comuni è quello di voler schiarire solo una parte di foto.

L’immagine che segue è evidentemente sottoesposta nella zona a destra. Voglio quindi provare a schiarire solo il gatto (vero) lasciando invariata la parte a sinistra.

Apro l’immagine in Photo fx e scelgo tra i Light fx l’effetto Ambient Light 6.
Come si vede nella seconda immagine, schiarendo tutta la foto la parte a sinistra risulta troppo chiara e i bianchi vengono bruciati. Allora vado nella modalità maschera cliccando sul piccolo pennello in basso quasi al centro, scelgo una dimensione del pennello grande e sfocato (per evitare contorni troppo netti) ed inizio a mascherare questa parte in modo da applicare l’effetto solo sul gatto. La gomma cancella l’effetto, quindi maschera, il pennello riapplica l’effetto, quindi toglie la maschera. Per invertire la parte mascherata e quella no basta cliccare sul quadrato mezzo bianco e mezzo nero.

Per rifinire il contorno del gatto faccio un po’ di zoom cliccando sulla lente e usando il pinch (le due dita che allargano) e finisco di mascherare la zona che voglio lasciare intatta. Quando ho finito clicco sul tasto Done in alto a destra e poi sul piccolo dischetto in basso a destra, salvo la mia immagine e aggiungo un livello (Add Layer) per poter continuare a modificare l’immagine all’interno dell’applicazione.

Nell’aggiornamento precedente erano stati aggiunti a Photo fx i Light fx, con innumerevoli forme di luci da applicare alle foto. Qui voglio dare l’effetto di una luce che penetra da una veneziana.
Sempre tra i Light fx quindi scelgo Light (Windows) e scelgo la finestra Office 1. Vi accorgerete subito che automaticamente l’app mantiene la maschera applicata in precedenza (ottima feature!).
Per rendere più realistico l’effetto voglio creare diversi piani di profondità per la luce: il muro, la scatola, il gatto. Quindi in tre diversi passaggi, spostando e ingrandendo l’effetto luce, e mascherando le zone non interessate, creo l’effetto desiderato.

Per finire, dopo aver salvato, do in pasto la foto a  Cross Process, per aggiungere un bordo, un po’ di vignettatura e di cross processing.



Inserisci il tuo commento