Tag: ‘DXP

Rimango sempre affascinata da come le cose cambiano a seconda della luce da cui vengono investite, e mi meraviglio ancora più di come spesso ciò che è visibile diventa veramente tale solo se le guardi attraverso un obiettivo, o meglio, uno schermo…

…E così, come Alice, provo a guardare attraverso lo specchio: non è difficile in una giornata così. C’è di nuovo il sole, e la neve si scioglie: per terra ci sono talmente tanti riflessi che viene voglia di camminare a testa in giù. E quando non è riflesso è ombra: un’ombra netta, anche se più azzurra e trasparente di quella del mezzogiorno. Vedo questo…

DXP free (gratis) e soprattutto la sua sorella maggiore DXP (€1,59) sono probabilmente il top nella gamma delle applicazioni utilizzate per l’esposizione multipla. Titolo meritato grazie la versatilità unita a facilità di utilizzo, sia pure con alcuni limiti, come vedremo.

Caratteristiche: l’interfaccia è semplice e chiara: è possibile caricare immagini di libreria o scattare fotografie sul momento, e sovrapporle l’una all’altra utilizzando uno dei quattro metodi proposti: halfmix (che dimezza la luminosità di entrambe le immagini), multiply (l’immagine si scurisce moltiplicando le infrmazioni di un’immagine sull’altra), screen (dimezza la trasparenza della seconda immagine), overlay (la seconda immagine si miscela alla prima, della quale…