Tag: ‘regola dei terzi

Senza l’ambizione di fare un manuale di fotografia digitale (ce ne sono tantissimi in libreria ed in rete , anche ottimi, scritti da esperti e da persone molto qualificate), mi limiterò ad alcuni consigli che -spero- possono aiutare chiunque a produrre immagini migliori, operando determinate scelte sia nella fase di scatto che in quella di post-produzione.

1. Guardarsi moltissimo intorno. Sembra una banalità, ma  a volte si riesce ad eseguire degli scatti interessanti proprio cogliendo alcuni particolari che all’occhio del passante distratto passano inosservati. Cercare di individuare geometrie, riflessi, ombre, colori, contrasti, ritmi.

2. Fare molti scatti allo stesso soggetto, cambiando posizione e punto di vista. Infatti la…

spiraglio – fotogriPhonografia

di fotogriPhone
10 gen 2010

Camminando per le vie del centro, ho notato un antico portone di legno, dipinto con un colore verde-blu. Il portone ha le assi piuttosto sconnesse, ed è sufficiente avvicinare l’occhio per sbirciare all’interno del cortile. Sul fondo del cortile c’è un edificio, probabilmente un’antica scuderia trasformata in garage. Niente di speciale, ma ho provato comunque a sostituire al mio occhio quello dell’iphone. Ho inquadrato la scena applicando la cosiddetta regola dei  terzi per rendere armonica l’immagine; ho scelto di tenere a fuoco il particolare in primo piano (le imperfezioni dello spiraglio tra le assi del portone), in modo da ottenere l’effetto sfocato sull’edificio in fondo, anche per valorizzare…